Gli adesivi con l’immagine di Anna Frank con la maglia della Roma lasciati domenica sera da alcuni tifosi della Lazio nella Curva Sud dell’Olimpico ha provocato una reazione nel mondo del calcio.

La Lega Serie A da sempre condanna fermamente qualsiasi forma di razzismo o episodio di intolleranza negli stadi italiani, promuovendo da anni campagne di sensibilizzazione sul tema.

Così, a seguito della vergogna vicenda degli adesivi, Figc e Unione delle comunità ebraiche sono decisi a sensibilizzare i tifosi: in tutte le partite della decima giornata di Serie A l’arbitro e i capitani scenderanno in campo con i libri “Il Diario di Anna Frank” e “Se questo è un uomo” di Primo Levi, offrendoli poi in omaggio ai bambini entrati con loro in campo.

La campagna di sensibilizzazione rientra nell’ambito della campagna di diffusione del libro #ioleggoperché.

Ma non aderiranno i tifosi dell’Ascoli che non hanno assistito ai primi due minuti della sfida contro La Spezia.

Non vogliamo essere complici di un teatrino mediatico e istituzionale che dimentica i terremotati e i nostri anziani ma è invece sempre prontissimo a indignarsi e a strumentalizzare una decina di adesivi.

hanno annunciato gli ultras 1898.

Potrebbe interessarti anche:
SHARE