Avevate programmato da tempo un weekend a Roma e proprio quel fine settimana piove? La donna dei vostri sogni ha accettato di uscire con voi proprio il giorno in cui è scoppiato un temporale? Avete una giornata finalmente da trascorrere con i vostri figli e la città è sommersa da un acquazzone?

Anche quando piove Roma è meravigliosa e offre tantissime opportunità. Ecco cosa fare

Prima di cadere in un baratro di disperazione e maledire il fato, il destino (o chi per lui) leggete questo post! Scoprirete che Roma è una città magica anche il giorno più brutto dell’anno! Ecco alcune idee per trascorrere una giornata a Roma quando piove.

Come passare il tempo a Roma quando piove

ARTE&CAFFÉ

Roma è letteralmente disseminata di musei e gallerie d’arte. Approfittate di una giornata piovosa per tuffarvi nella cultura, per poi gustarvi un buon espresso italiano nelle caffetterie dei musei! C’è n’è per tutti i gusti! Perché non cogliere l’occasione per visitare i Musei Capitolini, per poi concedersi un the nella Terrazza Caffarelli, da cui potrete godere di una vista mozzafiato di una romantica Roma piovosa?

Oppure visitare la GNAM, Galleria d Arte Moderna e Contemporanea e poi, se il nome vi ha fatto venire fame, fermarvi al Caffè Delle Arti per uno spuntino o un vero e proprio pranzo di cucina mediterranea?

Se vi trovate in zona Testaccio, potete entrare al MACRO, Museo Di Arte Contemporanea di Roma, che si trova nell’ex Mattatoio, e concludere la visita nella contigua Città dell’Altra Economia, dovete potete assaporare cucina bio, godere di un aperitivo sotto la tettoia, e partecipare alle numerose manifestazioni culturali che si svolgono all’interno della struttura!

Se invece vi trovate in zona Trastevere, potete fare un salto a visitare le mostre, sempre interessanti, del Museo di Roma in Trastevere, a Sant’Egidio, per poi godervi un aperitivo in uno dei numerosi bar, bistrot enoteche o birrerie della zona.

Una leggenda narra che quando piove, la particolare architettura del Pantheon impedisce all’acqua di entrare dal famoso occhio della cupola. Bene, è il giorno ideale per verificare di persona! Una volta usciti dal Pantheon, tappa obbligatoria il caffè: o il celeberrimo a Sant’ Eustachio, oppure la leggendaria granita con panna alla Tazza D’Oro.

Ecco come muoversi a Roma

SHOPPING &CINEMA

Roma è la capitale dello shopping e dei centri commerciali. Approfittate di una giornata di pioggia per passeggiare tra le vetrine e fare qualche acquisto, magari approfittando di un’occasione speciale…

Quasi tutti i grandi centri commerciali di Roma hanno anche una multisala: acquistate il biglietto per il film che potete scegliere sul posto, e attendete l’inizio dello spettacolo tra un giro per negozi e uno spuntino in uno dei tanti punti ristoro! Per conoscere tutti i centri commerciali di Roma e le multisale cliccate qui (link all’ articolo centri commerciali)

La mappa del centro storico di Roma

LIBRI & BAMBINI

Quando fuori piove, e l’atmosfera diventa intima, il pensiero corre subito a un buon libro. Perché non rinchiudersi in una libreria, per perdersi tra i titoli e gli scaffali, e magari farsi consigliare un titolo per trascorrere le ore serali immergendosi in una grande storia con u a tisana fumante sul comodino?

A Roma ci sono molti megastore di libri, disseminati in tutti i quartieri: Feltrinelli, Mondadori, Arion… il gruppo Arion vanta anche una delle librerie più belle di Europa, a detta di molti, all’interno del Palazzo Delle Esposizioni… e qui torniamo al primo suggerimento: mostre e caffè! Palazzo delle Esposizioni, inoltre, propone diverse attività per i bambini!

Tutte le grandi librerie offrono spazi dedicati ai più piccoli, ma il nostro consiglio è anche di scovare qualche piccola bottega, i negozi di quartiere, dove esiste ancora l’antico mestiere del libraio, che sa guardarvi in fondo all’anima per suggerirvi il libro che vi farà sognare… Ve ne consigliamo qualcuna:

A Trastevere, a Via di Santa Cecilia, la libreria Griot è specializzata in testi sull’Africa e il Medio Oriente.

A Monteverde ha appena aperto “I Trapezisti”, dedicata alle edizioni indipendenti, con una selezione di libri per ragazzi e un salotto per presentazioni e degustazioni.

Al Pigneto, Tuba Bazar ama definirsi “bazar erotico e libreria per le donne”.

A Via dei Banchi Vecchi resiste la storica libreria Odradek, una delle librerie indipendenti più grandi, in una delle strade più suggestive della città.

A via Manara, a Trastevere, trovate OttimoMassimo: la libreria-camper dedicata ai bambini ora ha anche uno spazio fisso dove troverete le pubblicazioni più interessanti dell’editoria per l’infanzia, arricchita da corsi, laboratori ed eventi.

Vedrete che anche se piccolina, una libreria saprà intrattenervi per ore!

Leggi dove mangiare a Roma spendendo poco

SHARE