Non tutti riescono ad andare al cinema quanto vorrebbero. Se siete amanti del grande schermo, se vi piace gustarvi un film con tutta la suggestione del silenzio del cinema, se non volete aspettare l’uscita in dvd, le arene estive di Roma sono sempre un’ottima soluzione per vedere i film che vi siete persi durante l’anno.

Cinema Film più visti 2016 - 2017

L’estate romana con i suoi cinema sotto le stelle sono uno degli appuntamenti più attesi dai romani, è un modo divino per trascorrere le magiche serate della stagione calda.
Ma quali sono i film più visti del 2016-2017 che potremmo trovare nelle arene?

Kong, Skull Island, appena uscito è già campione d’incassi. La belva più famosa del cinema, il gigantesco Gorilla King Kong, pare non stufare mai e torna sul grande schermo in un nuovo film dagli effetti speciali mozzafiato.

Per il cinema italiano potremmo trovare due dei film più visti in questa stagione: Questione di Karma, col simpatico Fabio de Luigi affiancato da un cast di tutto rispetto, che vede tra gli altri Elio Germano e Isabella Ragonese, e Beata ignoranza, la commedia con Alessandro Gassmann e Marco Giallini.

Reazioni contrastanti ma ottimi risultati al botteghino per l’ultimo film di Ozpetek, che col suo Rosso Instambul, ci propone una malinconica storia ambientata nel suo paese d’origine, la Turchia.

Le arene estive saranno ghiotte occasioni per chi si è perso due dei film più applauditi dalla critica di tutto il mondo, facendo man bassa di premi.
Il primo è Moonlight, il vincitore del Golden Globe 2017 per il Miglior film drammatico. L’ altro è La la land anch’esso strapremiato racconta la storia d’amore ambientata a Hollywood di due artisti: Mia, aspirante attrice che per pagarsi da vivere lavora in caffè e Sebastian, musicista jazz che nell’attesa del grande successo suona in un piano bar. L’incontro-scontro fra i due sarà fatale, nascerà infatti un rapporto basato sul reciproco sostegno nel realizzare i propri sogni. Con l’arrivo del successo sorgeranno anche degli ostacoli nella loro relazione.

Molto atteso anche T2 Trainspotting ovvero la seconda parte del film forse più atteso dell’anno. Mark Renton dopo vent’anni dalla sua fuga con sedicimila sterline decide di ritornare in Scozia per ritrovare i suoi amici di Edimburgo ai quali aveva sottratto il bottino. Uno in particolare, Franco, appena evaso di prigione giura di uccidere l’amico che lo ha tradito. Renton grazie alla sua fuga riesce a ricostruirsi un’altra vita lontano dalla droga ma si dimostrerà fragile mentre il legame di amicizia nonostante tutto sembra aver retto il colpo.

Tra la verità e la favola c’è Jackie. Così è stato definito il film del regista Pablo Larrain, ovvero la ricostruzione dei fatti di Dallas dal punto di vista di Jackie Kennedy, interpretata dal Premio Oscar Natalie Portman, attraverso le domande di Theodore H. White, giornalista politico di “Life” a cinque giorni dalla morte di John Kennedy.

Probabilmente troveremo in proiezione nelle arene cinema del 2017 The great wall film fantastico di Zhang Yimou. Sembrerebbe quasi una dimostrazione al mondo di cosa sia capace di fare la Cina. Lo dimostra infatti con la magnificenza delle coreografie, con la tecnologia 3D e le grandiose scene di massa, di fronte alle quali è impossibile non rimanere ammirati. Girato interamente in Cina, racconta l’avventura di due mercenari europei William e Tovar in missione per impossessarsi della polvere nera antenata della polvere da sparo. In questa ricerca però si troveranno a combattere contro i Taotie, mostri verdi al fianco dell’esercito cinese. La grande muraglia è una fortezza costruita apposta per contrastare l’avanzata dei mostri che minacciano la civiltà umana.

SHARE