Ikea ha inaugurato un negozio temporaneo a Roma, all’interno di un progetto che vede coinvolte anche altri grandi città.

Ikea negozio temporaneo a Roma
Ikea apre il suo primo negozio temporaneo a Roma.

L’azienda svedese sembra così aver ovviato a uno dei problemi maggiori vissuti dalla sua clientela, ovvero la distanza dei suoi punti vendita rispetto ai centri storici delle metropoli.

Il negozio di Roma, dalle dimensioni contenute, metterà “in vetrina” tutti i prodotti dedicati alla cucina con una modalità innovativa che mira a conquistare nuovi clienti ed a fidelizzare quelli vecchi, tramite una formula che ricalca il principio alla base dei grandi store e che cerca di attrarre persone che vivono nei centri cittadini.

La grandezza dello spazio dedicato al pubblico è di quasi 250 metri quadrati, con un negozio che viene gestito a turni da 20 operatori Ikea di Roma.

L’azienda ha sempre fatto del tipo di contratto applicato al personale un fattore di cui vantarsi e, effettivamente, ne ha ben donde: con una percentuale del 99,74% Ikea garantisce infatti una quasi totale copertura di contratti a tempo indeterminato rispetto alla totalità.

Leggi: i centri commerciali di Roma

L’A.D. di Ikea Italia Belén Frau ha tenuto a precisare l’importanza dell’iniziativa romana da parte dell’azienda svedese: “Roma è una delle prime metropoli mondiali nel quale viene sperimentato il formato di negozio ridotto”.

Sempre Frau, durante la presentazione del nuovo punto vendita nella Capitale, ha ricordato come Roma abbia accolto Ikea 17 anni fa e di quanto sia importante per l’azienda svedese integrare il servizio svolto in periferia con un negozio in centro.

Guarda anche: Euronics a Roma

”Questa del punto vendita ridotto è una formula commerciale innovativa – continua l’A.D. – che focalizza la propria attività sulla cucina, l’ambiente che è a tutti gli effetti il cuore di un’abitazione. La strategia è quella di fornire un servizio flessibile e multicanale in grado di assecondare maggiormente le necessità dei clienti”.

Il nuovo punto vendita ridotto nel centro della Capitale affianca le altre forme di negozio già presenti all’interno della città, come il “Pick-Up & Order Point” inaugurato nel 2016 e situato nei dintorni del quartiere Collatino.

SHARE