Gli italiani leggono sempre di meno? Non si direbbe visto il fitto calendario di Festival di Lettura e Letteratura per il 2017! Nel nostro Paese infatti resistono alcuni tra gli appuntamenti più importanti della letteratura italiana ed Europea.

La tendenza a comprare on-line, a scaricare i più economici E-book, non pare frenare gli appassionati della lettura Old Style, che non rinunciano al buon vecchio cartaceo da assaporare soprattutto in vacanza o nei sempre più lunghi tragitti in metro, autobus e treno per andare e tornare dai posti di lavoro.

La tendenza, oltre ai sempre verdi Best Sellers, è quella di scoprire le chicche dei festival indipendenti, come il Buk di Modena ( 18 e 19 Febbraio 2017) e l’oramai famoso Più Libri Più Liberi di Roma, (a Dicembre).

Grande spazio all’editoria per l’infanzia al Bologna Children’s Book Fair, dove addetti ai lavori, illustratori, editori, scrittori, insegnanti e curiosi si danno appuntamento ogni primavera (quest’anno dal 3 al 6 aprile 2017). Non mancano i grandi saloni internazionali e non: il Salone del Libro di Torino ( 18-22 Maggio 2017), il Pordenone Legge ( 13- 17 Settembre 2017), il Pisa Book Festival (10-12 Novembre 2017) , il Book City di Milano (sempre a Novembre).

Riflettori puntati sui grandi premi, internazionali e non: il Pulitzer che sarà assegnato il 10 Aprile, il Campiello (Settembre) lo Strega e il Bancarella, entrambi a Luglio, e ovviamente il Nobel per la Letteratura, assegnato a Ottobre.
C’è spazio anche per gli appassionati di fumetti: citiamo tra i tanti festival il Treviso Comic Book Festival di Settembre e Lucca Comics&Games, dal 1 al 5 Novembre.
Non scordiamo i festival tematici, tra cui, solo per citare i più noti, il Festival di Internazionale di Ferrara (Ottobre), il Noir Festival di Dicembre e gli appuntamenti estivi, ambientati in cornici magiche: Palermo, Ventotene, Capalbio, Taormina, Elba e Sardegna.

Si tratta di occasioni a cui gli italiani sembrano non voler rinunciare, anche solo per trascorrere un pomeriggio diverso con amici e bambini, o per coronare un sogno nascosto, farsi autografare una copia dal proprio scrittore preferito o cercare un editore per il famoso manoscritto chiuso in un cassetto…
Alla fine, non c’è app che tenga… nulla sa trasportarci in un mondo incantato come quelle ore rubate allo stress per leggere qualche pagina del nostro libro preferito!

SHARE