Arrivati i riconoscimenti relativi ai mari più puliti d’ Italia. Il Lazio non se la cava male ma a soffrire è il litorale romano. Nella provincia della Capitale, solo una bandiera blu.

Le Spiagge Bandiera Blu 2017 del Lazio
Lazio e Banidera Blu nelle spiagge. Ben ma non benissimo. Brutte notizie però per la provincia di Roma, per Ostia e per il litorale romano.

Le spiagge Bandiere Blu del Lazio per il 2017, stagione in corso sono otto. Tra tutte, l’unica che si trova in provincia di Roma è Anzio.

Le altre spiagge premiate con la bandiera blu, indice di pulizia e acqua limpida sono: Gaeta, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Terracina, Ventotene.

Con un premio come la bandiera blu, si attesta che le spiagge in questione sono tra le più pulite tra tutte quelle che si affacciano sul litorale della nostra bella Italia. Nel Lazio altre spiagge come Santa Marinella, Ladispoli, Tarquinia sono state escluse dal riconoscimento.

Nella classifica delle spiagge che sono state riconosciute Bandiere Blu per l’anno 2017 in Italia, il Lazio si trova alla sesta posizione. La prima in Italia è la Regione Liguria, che annovera 27 bandiere blu, per la limpidezza del suo mare. Segue la Toscana, al secondo posto con 19 spiagge premiate, le Marche con 17. Quindi incontriamo la Campania con 14 e fanalini di coda la Puglia e la Sardegna.

Quest’ultime sono a pari merito con 11 spiagge riconosciute bandiere blu. Per avere diritto a essere premiate con un riconoscimento così importante e ambito, è indispensabile soddisfare alcuni requisiti. Vengono valutate infatti da specialisti nel settore ambientale tutte le spiagge in base a determinati parametri comuni, estremamente severi.

LEGGI ANCHE: Le Peggiori Spiagge del Lazio! e Le Spiagge Nudiste vicino Roma

Ogni attrezzatura, infrastruttura, le gestioni dell’ambiente naturale e dedicato agli ospiti devono assicurare l’ eccellenza. Soccorsi tempestivi e sicurezza in spiaggia valida e provata, in accordo agli standard più elevati. Le spiagge inoltre devono abbattere ogni barriera architettonica. Devono essere presenti nel luogo spiagge libere, pulite e sicure e altre attrezzate per i nostri pelosetti. Ogni spiaggia deve essere dotata di impianti per la depurazione dell’acqua e munita di presidi in cui si informano gli ospiti e si educano al rispetto dell’ “ambiente mare”.

Per ottenere la bandiera blu, riconoscimento molto ambito, le offerte dedicate ai turisti, ogni area attrezzata per ospitare i camper e struttura ricettiva devono essere quindi certificate.

Un 2017 quindi debole, per quanto riguarda il mare della nostra Regione. Malissimo invece la provincia di Roma.

Potrebbe interessarti anche:
SHARE