Le più belle spiagge nel Lazio dove praticare naturismo. Ecco, non distanti da Roma, le migliori spiagge dove prendere il sole senza nulla addosso.





Spiagge nudiste del Lazio
Spiagge nudiste del Lazio. Le spiagge vicino Roma dove praticare naturismo.

Non è solo un modo di prendere il sole. Di certo non è volgare esibizionismo. Il nudismo (chi lo pratica preferisce chiamarlo naturismo) è un vero e proprio movimento culturale, che fonda le proprie radici in un modo di vedere il mondo. Non solo d’ estate. Il naturismo, incoraggia appunto, un contatto diretto con la natura. Senza i vincoli dei mini costumi oggi di moda. Senza i limiti dei tabù sociali.

In Europa il naturismo è una nicchia turistica considerata molto interessante. Su questo, purtroppo, l’ Italia ed in particolare le spiagge del Lazio sono incredibilmente indietro. Qui il nudismo è praticato da anni in maniera praticamente clandestina e spesso ostacolato dalle amministrazioni locali.

Qualcosa però sta cambiando e molti comuni, forse per colpa della crisi, la stanno smettendo con la puzza sotto al naso e si stanno aprendo con decisione al turismo naturista. Ovviamente in aree indicate e riservate, affinché chi non voglia imbattersi nella visione del corpo così come natura l’ ha fatto, possa serenamente scegliere di tenersene alla larga.

Il primo Comune del Lazio che sembra essersi aperto con decisione al nudismo in spiaggia è quello di Fiumicino. Da sempre in competizione con la ricca e variegata offerta del resto del litorale romano, Fiumicino sta cercando di imporre una propria e specifica identità. E gran parte di questa identità sarà costituita dalla spiaggia naturista di Focene, un piccolo lembo di litorale in realtà già usato da anni dai bagnanti senza nulla addosso ma che dal 2015 sarà autorizzato e regolamentato. Niente rischio multe quindi per i frequentatori.

Non solo Fiumicino. Una spiaggia naturista molto ma molto bella è anche poco lontano dal Castello di Santa Severa, nella riserva del WWF di Macchiatonda. Qui centinaia di persone ogni estate amano prendere il sole senza filtri, accompagnati da un paesaggio davvero mozzafiato.

Sabudia, una delle località estive più amate dai romani, ha la propria spiaggia per soli nudisti. Anche se è spesso frequentata anche dai tessili (è così che i nudisti chiamano un po’ ironicamente i non-nudisti).

Spiagge che siamo certi, vorrete visitare presto. Ovviamente, dovete fare il salto di abbandonare definitivamente anche l’ ultimo lembo di tessuto, a coprire il vostro corpo.

SHARE