Un’indagine online realizzata dalla Global Market Insight, ha cercato di fare luce su cosa un utente italiano medio cerca quando si affida ad un servizio di traduzione. Si è potuto capire, che gli aspetti principali sono essenzialmente tre: 1) i nuovi canali di comunicazione online 2) il livello di soddisfazione espresso dal mercato 3) i tipi di contenuti utilizzati frequentemente e i nuovi servizi offerti dalla tecnologia, proprio relativamente ai servizi di traduzione.

Traduzioni Roma
Traduzioni Roma. Cosa cercano gli utenti da un buon servizio di traduzione?

Gli aspetti più importanti

In questo post tutto dedicato alle traduzioni Roma, vogliamo analizzare gli elementi più rivelanti. In primis la qualità linguistica e la coerenza terminologica. Questi aspetti, sono strettamente correlati alle ricerche sul web, ovvero quelle relative ai siti internet e a Google. Documenti, traduzioni di livello commerciale, legale o finanziario. Questi ultimi in particolare, richiedono una traduzione perfetta vista l’importanza che questi documenti possono avere, magari pubblicati on line su siti web ufficiali o come contratti per gestire servizi digitali.

L’inglese al primo posto

Come era facile prevedere, la ricerca rivela che la lingua più cercata è l’inglese. L’utilizzo di questo idioma è diventato la principale forma di divulgazione delle aziende in tutto il mondo. In particolare in Italia, dove l’utilizzo di vocaboli provenienti dalla cultura anglosassone è diventato di uso comune. Le principali aziende a livello internazionale si affidano quasi esclusivamente a dei professionisti del settore per tradurre in maniera precisa i loro siti web o documenti. La precisione delle traduzioni italiano – inglese, in qualche caso davvero raffazzonate, è un elemento indispensabile per il successo di un business online proiettato ad una visione globale.

Alla fine di questa ricerca, è emerso che i due terzi degli utilizzatori di un traduttore lo fa nella dimensione puramente online. Siti web, gruppi Facebook, pagine ufficiali in grado di mettere il cliente in diretto contatto con un servizio professionale di traduzione.

La restante parte invece, si affida comunque al web ma in chiave fai da te, usando Google Translate o analoghi servizi per tradurre documenti. Scelto possibile se si mastica bene la lingua ma, come detto, opzione sconsigliata soprattutto se ci si avventura in documenti legali, commerciali, termini e condizioni ufficiali e contrattualistica varia. In questo caso, l’ approccio superficiale e tutto home made è davvero rischioso.

Come abbiamo detto, la lingua più cercata per servizi professionali è l’inglese anche se con l’apertura ad altri mercati, altri importanti lingue globali, come il mandarino, lo spagnolo ed il francese, sono in forte ascesa.

Sempre secondo la ricerca citata, circa il 75% degli intervistati conferma di affidarsi a delle agenzie di traduzioni mentre solo il restante 25% predilige, magari per risparmiare un po’, il contatto diretto con il singolo freelance.

Leggi tutte le notizie di Estate-Romana.it

SHARE