Dal 20 al 22 Gennaio, il collettivo Italian Street Eyes organizza una tre giorni dedicata alla Street Photography.
A partire da oggi, il collettivo propone una mostra fotografica collettiva, una lettura portfolio e un seminario fotografico.La mostra, dal titolo emblematico “Tanti occhi per dire Street photography”, propone oltre quaranta scatti dei membri “storici” del collettivo ISE: Gimmi Corvaro, Fabrizio Delfini, Corrado Murlo, Francesco Sembolini, Daniele Zarri.
A loro si affiancheranno altre sei new entry, che hanno superato la selezione indetta dal collettivo e che scopriranno di essere quindi stati accettati da ISE.

L’obiettivo è far conoscere i diversi stili della street photography, attraverso il lavoro dei fotografi del collettivo, che si distinguono per caratteristiche diverse e personali.

Italian Street Eyes è un collettivo nato nel 2015 con l’idea di praticare e diffondere la street photography rispettando la diversità di stile e la libertà di movimento di ogni singolo membro, proponendo un costante confronto con altre realtà di street photography.
Come si legge sul sito di ISE, il collettivo è sempre aperto a valutare l’ingresso di street photographers che condividono la stessa passione e ideali.

L’evento, completamente gratuito, è realizzato in collaborazione e presso ISFCI “La scuola di fotografia a Roma dal 1985”.
La partecipazione ai workshop è a numero limitato: tutte le info possono essere richieste all’indirizzo info@italianstreeteyes.com o sul sito del collettivo.

QUI IL PROGRAMMA DELLA TRE GIORNI

L’appuntamento con l’Opening è per oggi 20 Gennaio alle ore 18.00, ISFCI, Via degli Ausoni, 1 – 00185 Roma.

Potrebbe interessarti anche:
SHARE